Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
14-07-2015

Tumore al testicolo: come riconoscerlo?

Risponde Giario Conti, responsabile del reparto di urologia dell'ospedale Sant'Anna di Como e presidente della Società Italiana di Urologia Oncologica (Siuro)

Il tumore al testicolo è un tumore che molto spesso è asintomatico. Di solito viene riconosciuto con l'auto palpazione e questa andrebbe nei maschi, diffusa e spiegata perché ha un significato abbastanza simile all'autopalpazione per i tumori al seno e il soggetto, il paziente se ne accorge perché sente che un testicolo spesso, è più grosso, ma ancor più spesso, più duro, ha delle zone di consistenza indurita. Poi ci sono a volte, delle presentazioni acute, per esempio un dolore acuto, un gonfiore acuto, un arrossamento della pelle, una pelle che scorre poco sul testicolo sottostante. In genere sono quasi più avanzati. Se ci fosse l'abitudine a una autopalpazione regolare, sarebbe possibile sentire dei noduli induriti all'interno della struttura del testicolo, sulla superficie, molto prima che diventino sintomatici.