Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
09-08-2016

Il fumo fa più male nell'uomo o nella donna?

Risponde Sergio Harari, direttore del reparto di pneumologia dell'ospedale San Giuseppe IRCCS Multimedica di Milano

Le donne corrono più rischio fumando rispetto agli uomini. C'è una maggiore suscettibilità del sesso femminile per i danni provocati dalla sigaretta. Ce ne siamo accorti con un certo ritardo, in quanto il fumo era meno diffuso in passato tra le donne di quanto non fosse tra gli uomini. Questo ha comportato quindi una certa disattenzione rispetto a questo effetto negativo, però ormai abbiamo dati certi sul fatto che, a parità di esposizione, ovverosia di numero di sigarette fumate e di periodo di esposizione al tabagismo, le donne hanno un rischio aumentato rispetto agli uomini sia di tumore che di cause cardiovascolari.