Sostieni Fondazione Veronesi, dona ora

Insieme per il nostro futuro. Sostieni la ricerca e la cura!

Dona ora
30-06-2015

Cosa c'è da sapere in materia di contraccezione?

Contraccezione: tutto quello che c'è da sapere. Risponde Rossella Nappi, docente di ginecologia e ostetricia -Università degli Studi di Pavia

PER TROVARE RISPOSTA AI TUOI QUESITI, SCRIVI UN'EMAIL A: redazione@fondazioneveronesi.it

Ho 19 anni e per avere rapporti col mio fidanzato assumo la pillola anticoncezionale. Occorre che lui indossi comunque il preservativo? 

(Sara T, Pavia)

Le ragazze giovani di oggi conoscono i metodi contraccettivi. Purtroppo però, ne hanno abbastanza timore. Lo capiamo dal fatto che gli ultimi dati ci dicono che non più del 16% delle ragazze sotto i 25 anni fanno per esempio utilizzo della pillola contraccettiva. Anche l'uso del preservativo spesso è sporadico, non sempre le ragazze sanno che devono per esempio abbinare il preservativo anche a una contraccezione ormonale sicura per essere più protette e tendono a sovrastimare i rischi senza cogliere i benefici della contraccezione e soprattutto quella ormonale. Perché? Perché fare contraccezione non è soltanto decidere di avere una sessualità senza la paura di una gravidanza indesiderata, talvolta usare un metodo contraccettivo è anche e soprattutto ottenere altri tipi di benefici, per esempio ridurre il dolore con le mestruazioni, per esempio regolarizzare il ciclo, curare un'acne, un irsutismo. Allora le ragazze che hanno così paura ad avvicinarsi ai metodi è giusto che facciano un colloquio con il ginecologo e talvolta le giovanissime non vanno perchè hanno paura di essere visitate, in realtà col ginecologo si può anche solo chiacchierare, farsi spiegare tutti i differenti metodi per capire qual è giusto per te.